Da luglio 2012 è possibile registrare i domini .it anche con gli accenti e caratteri speciali.

Di per sè non è che sia una grandissima novità. L'accento ha creato e creerà sempre confusione, ne so qualcosa io visto che ho il cognome accentato!

accenti

Le aziende che hanno un accento nel proprio nome potranno registrarlo ma quali sono i reali vantaggi/svantaggi?
Innanzitutto non ha molto senso registrarlo con accento se non si possiede anche quello senza. O quantomeno registrarlo si ma non usarlo! Pensiamo al dominio caffe.it che è dell'azienda X. L'azienda Y registra caffè.it con l'accento grave e l'azienda Z il dominio caffé.it con l'accento acuto. Senza considerare che molti scrivono caffe' con l'apostrofo!

Tre domini e tre aziende! Innanzitutto quanti sanno che tipo di accento si usa per caffè? Molti sbaglieranno sicuramente e il rischio è di finire su un'altra azienda.

Inoltre molti browser non lo visualizzano ancora correttamente per cui:

caffè.it diventa http://xn--caff-8oa.it/

caffé.it diventa http://xn--caff-epa.it/

La bruttura sopra si chiama punycode e serve appunto per permettere i caratteri speciali nei nomi di dominio. In pratica una codifica ASCII dei caratteri UNICODE...in poche parole un accrocchio!

Su Mac Safari e  Chrome visualizzano nella barra il nome corretto mentre Firefox converte in punycode.

I caratteri speciali sono:

à â ä è é ê ë ì î ï ò ô ö ß ù û ü æ œ ç ÿ

Sicuramente interessante per le aziende altoatesine che hanno il nome con le umlaut.

Il consiglio è comunque di registrarlo solo se si possiede anche il relativo senza caratteri speciali e/o comunque di registrarlo e tenerlo come protezione marchio ma senza pubblicizzarlo.

Altro esempio di confusione:

www.muller.it ufficiale del famoso yoghurt

www.mueller.it ue è l'abbrevizione ufficiale per la ü che appartene a una ditta di prefabbricati

www.müller.it nuovo dominio con umlaut registrato da una azienda tedesca!

c'era bisogno anche dell'accento e dei caratteri speciali? Sicuramente no!